Da nuvole e pioggia alle schiarite: il meteo dell'8 e 9 maggio
Le previsioni per oggi e domani

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per la giornata di oggi in Italia. Nord: molto nuvoloso su Val d'Aosta, zone occidentali del Piemonte e Liguria di ponente, con deboli precipitazioni; dalla tarda mattinata incremento di nuvolosità e precipitazioni sparse, localmente anche a carattere di rovescio temporalesco, in estensione a nord Lombardia, Liguria di levante, Emilia Romagna occidentale, Trentino Alto Adige e aree alpine centro-orientali. In serata tendenza a nubi e rovesci sul resto della Lombardia e sul Piemonte orientale; miglioramento invece sulle aree più occidentali. Parzialmente nuvoloso sulle rimanenti zone con nuvolosità in temporaneo aumento nel pomeriggio. Durante la notte e al primo mattino foschie e qualche banco di nebbia nelle aree pianeggianti.

Centro e Sardegna: nuvoloso sulle aree tirreniche e interne con rovesci sparsi e isolati temporali, più frequenti lungo le coste fino al primo mattino; nel pomeriggio intensificazione della fenomenologia sul Lazio meridionale; ampie schiarite sulle aree costiere adriatiche con nubi in parziale aumento nel pomeriggio su Marche meridionali e Abruzzo, associate a qualche isolata pioggia.

Sud e Sicilia: molto nuvoloso sulle aree interne appenniniche e i versanti tirrenici peninsulari, con rovesci sparsi e qualche isolato temporale; le precipitazioni saranno più intense durante il pomeriggio nella Campania centro-settentrionale; tendenza a parziale attenuazione serale salvo su Campania e nord Calabria, dove i fenomeni potranno insistere seppur in maniera isolata. Poco nuvoloso su Salento e aree costiere adriatiche e ioniche con aumento di nuvolosità e rovesci sparsi nel pomeriggio, in parziale attenuazione serale; ampio soleggiamento sulla Sicilia con qualche temporaneo addensamento sulle aree interne associato a brevi rovesci, in miglioramento serale.

Temperature: minime senza notevoli variazioni o al più in lieve aumento sulla Sardegna e sulle aree tirreniche peninsulari. Massime in aumento al Nord e su Toscana e Calabria centro-meridionale. Stazionarie su Sicilia e Marche, in diminuzione sul resto del Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata