Cuneo, rapinarono banca: tre in manette

Cuneo, 5 giu. (LaPresse) - Tre persone, un uomo e due donne, sono state arrestate stamane dai carabinieri ad Alba (Cuneo) a seguito di una ordinanza del gip di Mondovì su richiesta del procuratore capo Maurizio Picozzi. L'accusa per i tre è di concorso in rapina pluriaggravata: avrebbero preso parte come basisti e pali a una rapina da 100mila euro del 3 ottobre 2012 alla filiale del Banco Azzoaglio di Camerana (Cuneo), piccolo paese della Valbormida del Basso Piemonte. Per quella stessa rapina già altre cinque persone erano state arrestate.

In manette sono finiti ora un imprenditore di 55 anni, la moglie casalinga di 50, entrambi originari di Giugliano in Campania (Napoli), e una complice di 60 anni di Bergamo. Ad inchiodarli l'analisi dei tabulati telefonici che li davano presenti sul luogo prima e durante la rapina. I tre arrestati sono stati condotti in carcere di Genova e di Savona dai carabinieri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata