Cucchi, sit-in davanti al tribunale: "Con Stefano nel cuore, sulle nostra pelle"

Sit-in davanti al tribunale mentre si svolge presso la prima Corte d'Assise di Roma una nuova udienza del processo per la morte di Stefano Cucchi nel quale sono imputati cinque carabinieri. Alla manifestazione aderiscono il collettivo universitario Sapienza clandestina, la rete no bavaglio, la onlus Alterego, e l'associazione contro gli abusi in divisa, Acab. "Sappiamo chi è Stato. Con Stefano nel cuore, con il sangue agli occhi" lo slogan scritto su uno striscione dai promotori del sit-in cui partecipano un centinaio di persone. Alla manifestazione aderiscono il collettivo universitario Sapienza clandestina, la rete no bavaglio, la onlus Alterego, e l'associazione contro gli abusi in divisa, Acab. "Sappiamo chi è stato. Con Stefano nel cuore, con il sangue agli occhi" lo slogan scritto su uno striscione. Su altri cartelli esposti, le scritte: "Sulla nostra pelle", in riferimento al fil interpretato da Alessandro Borghi