Crotone, ruba 23 pecore, 1 montone e vasca frigo: arrestato muratore

Reggio Calabria, 18 nov. (LaPresse) - E' stato arrestato dai carabinieri il presunto responsabile di tre furti in aziende agricole avvenuti nei mesi di settembre ed ottobre di quest'anno ad Isola Capo Rizzuto. Si tratta di un muratore di 62 anni originario del posto. L'arrresto è avvenuto in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Crotone, Michele Ciociola, emessa su richiesta del procuratore Raffaele Mazzotta e del sostituto procuratore Francesco Carluccio della procura crotonese.

Il primo furto, avvenuto l'8 settembre, riguarda 23 pecore e un grosso montone custoditi in un ovile a San Fantino, nel crotonese. Il secondo furto è avvenuto il 20 settembre, data in cui sono stati rubati una Fiat Punto e varie attrezzature tra cui una vasca frigo per la conservazione del latte di grosse capacità, di proprietà di un'azienda agricola sita contrada Anastasi(Crotone). Un terzo furto, di utensili e carburante, è stato fatto ai danni di un magazzino a Fondo Chiuse in provincia di Crotone l'8 ottobre. Sono in corso le indagini per individuare i complici.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata