Crotone, badante picchia e narcotizza anziano invalido per derubarlo
Il bottino 200 euro e alcuni gioielli, tra cui gli anelli del 50esimo anniversario di nozze

Si è conclusa in manette la fuga di una badante rumena 35enne che, ieri mattina, dopo dopo aver narcotizzato e picchiato un anziano ultraottantenne invalido, lo ha derubato ed è fuggita. E' accaduto a Crotone, dove la donna lavorava come badante di una coppia di anziani: lui, 80 anni, invalido e lei costretta a letto per una grave malattia. La 35enne ha aggredito l'uomo e si è impossessata di 200 euro e di alcuni gioielli, tra cui gli anelli del 50esimo anniversario di nozze. Ora è accusata di lesioni personali pluriaggravate, e per la condizione di limitata capacità di difesa della coppia di anziani si trova ora rinchiusa nel carcere femminile di Castrovillari. L'intero bottino è stata recuperato e restituito agli anziani. La 35enne è stata rintracciata in una casa cantoniera di campagna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata