Crotone, 22enne uccide la madre con un sacchetto di plastica
La ragazza è stata fermata. Incerto il movente

Una ragazza di 22 anni ha ucciso la  madre soffocandola con un sacchetto di plastica. E' successo a Crotone, all'interno dell'abitazione delle due donne. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale compagnia e hanno trovato il corpo senza vita della donna 48enne, riverso sul letto della camera matrimoniale, con accanto il sacchetto di plastica.

I militari stanno ricostruendo dinamica e movente, nell'ambito delle indagini dirette dal Pubblico Ministero dott.ssa Luisiana Di Vittorio, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il tribunale di Crotone.

La ragazza, invece, è stata condotta presso la caserma del comando provinciale carabinieri di Crotone per essere sottoposta a interrogatorio alla presenza degli avvocati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata