Crac Img Costruzioni, Mancini assolto da accusa bancarotta
Rinviato a giudizio invece il costruttore Mezzaroma

Assoluzione perchè il fatto non sussiste e non costituisce reato. Roberto Mancini, allenatore dell'Inter, è stato assolto dal gup di Roma, Paola Della Monica, dalle contestazioni di bancarotta nell'ambito del procedimento per il crac della società Img Costruzioni. Il rito era abbreviato. Il pm Stefano Rocco Fava aveva chiesto per il tecnico neroazzurro 3 anni e mezzo di condanna. Sono stati invece rinviati a giudizio il costruttore Marco Mezzaroma e il professionista Umberto Lorenzini. Il processo per loro comincerà il 15 novembre prossimo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata