Courmayeur, frana ancora il Mont de La Saxe: 80 persone evacuate

Courmayeur (Aosta), 21 apr. (LaPresse) - Continua a far paura la frana sul versante nordoccidentale del Monte La Saxe, a Courmayeur, in Valle d'Aosta, che da circa due settimane ha fatto scattare l'allerta in tutta la zona. Sono circa 80 finora gli abitanti della zona evacuati a scopo precauzionale. Tentacinque sono stati portati in strutture ricettive dal Comune, mentre altri 45 hanno trovato autonomamente una sistemazione.

Ieri, intorno alle 13, si è verificato un crollo consistente, stimato in circa qualche migliaio di metri cubi di terra e rocce. Per circa 15 minuti è stata attivata la procedura di emergenza per la viabilità ed è stata sospesa la circolazione veicolare nel tratto terminale della statale 26 di accesso al Traforo del Monte Bianco, che comunque è ripresa regolarmente a partire dalle 15.15.

Nel pomeriggio i geologi del dipartimento Programmazione difesa del suolo e risorse idriche dell'assessorato regionale della Valle d'Aosta e tecnici della Protezione civile, hanno effettuato un sopralluogo con un sorvolo in elicottero del versante. Nonostante l'abbassamento dello zero termico, il movimento è proseguito con velocità intorno ai 20 cm/h e sono proseguiti i crolli di dimensioni significative seppur relativamente contenute, il maggiore dei quali è stato registrato poco prima delle ore 19.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata