Costa Concordia, trovato corpo dell'ultima vittima, il cameriere Russel Rebello

Genova, 3 nov. (LaPresse) - Il corpo del cameriere indiano Russel Rebello è stato trovato in una cabina del ponte 8 della Costa Concordia. I resti sarebbero stati trovati sotto alcuni mobili in una cabina schiacciata sul lato dove la nave era in acqua prima del rigalleggiamento. Avrebbe ancora addosso la divisa.

I resti di Rebello sono stati visti da alcuni operai che stavano lavorando all'alleggerimento della nave e che hanno avvertito la capitaneria di porto. Il pubblico ministero Federico Manotti, che per la procura di Genova si occupa dei resti trovati a bordo della nave, ha detto che dovrebbero essere portati nel pomeriggio dai carabinieri all'istituto di medicina legale di Genova dove il medico legale Marco Canepa eseguirà una prima ispezione. Secondo quanto appreso, i resti sarebbero abbastanza integri. A far pensare che si tratti Rebello sarebbe la presenza di calzini bianchi e di un indumento blu che farebbe pensare alla divisa indossata dal cameriere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata