Costa Concordia, trasferito capitano De Falco: Molto amareggiato

Roma, 25 set. (LaPresse) - "Il comandante Faraone mi ha chiamato nel suo ufficio per comunicarmi che devo lasciare il servizio operazioni perché vengo destinato a un ufficio di carattere amministrativo". E' stato il capitano Gregorio De Falco a dirlo, in un'intervista a 'Repubblica', in merito al suo trasferimento. L'ufficiale divenne famoso per aver intimato al capitano della Costa Concordia, Francesco Schettino, di tornare a bordo della nave nella notte del naufragio, il 13 gennaio 2012. Adesso De Falco verrà tolto dal settore operativo. "Il 28 settembre mi presenterò al nuovo ufficio che deve ancora probabilmente essere individuato dal comando. Sono molto amareggiato, sto riflettendo su tante cose", ha spiegato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata