Costa Concordia, spuntano le trombe marine. Residenti: Mai fatto danni

Isola del Giglio (Grosseto), 15 set. (LaPresse) - Trombe d'aria sul pelo dell'acqua sono state avvistate intorno alle 13 nello specchio di mare tra l'isola del Giglio e Porto Santo Stefano, la località costiera più vicina. A quanto risulta a LaPresse erano quattro in tutto, tre più piccole e una di maggiori dimensioni.

Si tratta, spiegano i residenti, che ne vedono con una certa frequenza, di code marine: mulinelli d'aria che si sviluppano a partire dal pelo dell'acqua e arrivano fino alle nuvole. "Se ne vedono - spiega un uomo seduto al tavolino di un bar - di tanto in tanto, l'ultima l'anno scorso. Un'altra, molto grossa, risale a una decina di anni fa". "Scusa - lo interrompe un altro residente - questa foto l'ho fatta il 28 giugno". E mostra il telefonino con un'altra coda marina. Su una cosa sono tutti d'accordo: "Non sono mai arrivate fino in porto, stanno al largo, e non hanno mai fatto danno. Durano pochissimo".

In effetti la loro comparsa non ha impressionato i meteorologi e la Protezione civile, che hanno dato comunque il via libera alle operazioni di rotazione dello scafo della Costa Concordia, previste per domani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata