Costa Concordia, Schettino: Tormento per il disastro

Grosseto, 2 dic. (LaPresse) - "Non si creda che io non abbia tormento per questo disastro. Perché la genesi del disastro si poteva evitare, bastava parlare". L'ha affermato Francesco Schettino, comandante del naufragio della Costa Concordia, oggi in aula per rispondere alle domande dell'accusa. L'interrogatorio è in corso dalle 9.40 di questa mattina presso il Teatro Moderno di Grosseto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata