Costa Concordia, Protezione civile: Non certo resti siano umani

Roma, 27 set. (LaPresse) - Non è ancora certo che i resti ossei trovati nei pressi della Costa Concordia siano umani. E' quanto puntualizza la Protezione civile in una nota. "In riferimento - si legge nel comunicato - al ritrovamento di alcuni resti ossei, avvenuto nella giornata di ieri, sul fondale nei pressi della nave Costa Concordia, si invitano tutte le redazioni a prestare la necessaria cautela nel riportare tale notizia, in particolare nella scelta dei titoli. Infatti - precisa la Protezione civile - non è possibile ancora dire né se questi siano di origine umana, né, tantomeno, riferirli a qualcuno in particolare. Si chiede, pertanto, di attendere pazientemente i risultati degli esami in corso, al fine di non creare infondate attese. Si ringrazia, come sempre, per la collaborazione nel trattare aspetti così delicati".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata