Costa Concordia, pm chiede 26 anni e 3 mesi per Schettino

Grosseto, 26 gen. (LaPresse) - Il pm di Grosseto Maria Navarro al termine della requisitoria ha chiesto 26 anni e 3 mesi di reclusione per Francesco Schettino per il naufragio della Costa Concordia, avvenuto all'isola del Giglio tre anni fa. Il pm ha inoltre chiesto l'interdizione perpetua ai pubblici uffici, l'interdizione legale per tutta la durata della pena inflitta e l'interdizione per 5 anni ai titoli conseguiti da Schettino. Schettino oggi, a differenza delle scorse udienze, non era in aula per ascoltare la richiesta del pm. Schettino è accusato di omicidio e lesioni colpose, naufragio colposo, abbandono nave e false comunicazioni all'autorità marittime. La richiesta di 26 anni e 3 mesi di reclusione arriva dal cumulo delle pene mediane previste per i reati di cui è accusato, alle quali vengono aggiunte le aggravanti, ha spiegato il pm. In pratica nove anni per il naufragio colposo, 14 per l'omicidio colposo, 3 per l'abbandono della nave e 3 mesi di carcere per l'omessa comunicazione all'autorità marittima.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata