Costa Concordia, domani iniziano ricerche dispersi

Roma, 23 set. (LaPresse) - La struttura del Commissario delegato per la gestione dell'emergenza Concordia comunica che domani mattina il personale dei vigili del fuoco, della guardia costiera, della marina militare, dei carabinieri, della guardia di finanza e della polizia di Stato darà inizio alle attività di immersione per la ricerca delle due persone ancora disperse. Lo si apprende da una nota della protezione civile. Il via libera, si legge ancora, è arrivato in serata, dopo che i tecnici del consorzio Titan-Micoperi hanno dichiarato zona sicura per le operazioni di ricerca lo specchio di mare intorno alla nave. Le prime immersioni, che sono ancora in corso di pianificazione, serviranno agli operatori per valutare lo scenario in cui dovranno muoversi nonché tutte le modalità di intervento possibili.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata