Costa Concordia 4 anni dopo: ancora in corso lo smantellamento
Dopo la tragedia, in cui morirono 32 persone, la carcassa della nave rimase davanti al Giglio per oltre due anni

Esattamente 4 anni fa si verificò la tragedia dell'isola del Giglio. La Costa Concordia, gigante del mare della Costa Crociere, alle 21.45 urtò gli scogli delle Scole davanti all'isola toscana, a causa del cosiddetto 'inchino'. Francesco Schettino era comandante della nave, oltre 4mila le persone si trovavano a bordo, 32 i morti. A quattro anni di distanza una parte della nave da crociera, la maggiore quanto a tonnellaggio mai naufragata, deve essere ancora smantellata. La carcassa della Concordia rimase davanti al Giglio per oltre due anni, fino a quando, dopo le pratiche di raddrizzamento, non fu spostata al porto di Genova per la sua lenta demolizione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata