Cosenza, mons. Galantino: La Calabria non è solo 'Ndrangheta

Cosenza, 21 giu. (LaPresse) - "La presenza del malaffare e della malavita non è un appannaggio calabrese, assolutamente: perché c'è una multinazionale del male, c'è una globalizzazione del male". Così monsignor Nunzio Galantino, vescovo di Cassano allo Jonio e segretario generale della Cei, a Radio Vaticana parlando della 'Ndrangheta in Calabria. "Quindi, stiamo attenti - ha aggiunto - a non concentrare per motivi ideologici,dico io, il male qui". "Bisognerebbe sviluppare un poco di più - ha continuato monsignor Galantino - tutte quelle potenzialità straordinarie che questa comunità, questa zona, questo territorio ha. E tra tutte queste, sicuramente vanno valorizzate le energie giovanili che qui sono tantissime, ma purtroppo non vengono valorizzate o soprattutto non si creano le condizioni per cui possano essere valorizzati. E qui, l'appello va fatto prima di tutto a coloro i quali amministrano la cosa pubblica".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata