Corruzione, 11 arresti a Messina: in manette anche funzionari pubblici

14 in tutto gli indagati, sequestrati beni a una società commerciale

La polizia di Stato di Messina ha fatto scattare le manette per undici persone, ritenute a vario titolo responsabili di corruzione, rivelazione di segreto d’ufficio e fittizia intestazione di beni. Quattordici, in totale, gli indagati, undici dei quali raggiunti da misure cautelari. Tra loro anche funzionari pubblici. È in corso di esecuzione il sequestro preventivo di beni e utilità economiche di una società commerciale.