Coronavirus, Zaia: Positivo rifiuta ricovero, ci vuole Tso

Milano, 3 lug. (LaPresse) - "C'è un cittadino che torna il 25 di giugno da una trasferta di lavoro in Serbia insieme ad altre altre persone", risulta "positivo al tampone" e "rifiuta il ricovero". Così il governatore del Veneto, Luca Zaia, nel corso dell'odierno punto stampa sull'andamento del contagio. Per casi come questo, ha spiegato, "il ricovero deve essere coatto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata