Coronavirus, sequestrati a Roma 520mila prodotti igienizzanti e mascherine non sicuri

Operazione della Guardia di Finanza, otto le persone denunciate

(LaPresse) Proseguono i controlli dei finanzieri del comando provinciale di Roma nell’ambito del piano predisposto per contrastare i comportamenti fraudolenti che sfruttano la pandemia da Covid-19 per trarne profitto. Sequestrate oltre 420mila confezioni di prodotti igienizzanti sulla cui etichetta erano riportate proprietà disinfettanti - sebbene mancasse la prescritta autorizzazione del ministero della Salute - e più di 100mila tra mascherine protettive e termometri ottici con rilevamento a distanza non conformi alla normativa comunitaria e nazionale. Otto le persone denunciate.