Coronavirus, Rossi: Positivi isolati a casa vadano in alberghi sanitari

Firenze, 7 apr. (LaPresse) - "In Toscana abbiamo 3500 persone positive a casa in quarantena. Continuiamo a considerare l'albergo sanitario un tipo di cura intermedio più adeguato del domicilio, grazie al monitoraggio costante e alla visita quotidiana di un infermiere e di un medico assicurata in queste strutture. Con la nuova ordinanza invitiamo chi è in isolamento nel proprio domicilio ad accettare l'offerta alberghiera delle Unità speciali di continuità assistenziale (Usca), nel rispetto di sé e degli altri". Lo annuncia su Facebook il presidente della Toscana Enrico Rossi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata