Coronavirus, Papa: Passata crisi, non cadere in consumismo febbrile

Città del Vaticano, 4 ott. (LaPresse) - “Passata la crisi sanitaria, la peggiore reazione sarebbe quella di cadere ancora di più in un febbrile consumismo e in nuove forme di auto-protezione egoistica”. Lo scrive Papa Francesco nell'enciclica ‘Fratelli Tutti', in una riflessione sulle conseguenze della pandemia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata