Coronavirus, Papa: Necessario ripensare nostri stili vita

Città del Vaticano, 4 ott. (LaPresse) - “Il mondo avanzava implacabilmente verso un'economia che, utilizzando i progressi tecnologici, cercava di ridurre i “costi umani”, e qualcuno pretendeva di farci credere che bastava la libertà di mercato perché tutto si potesse considerare sicuro. Ma il colpo duro e inaspettato di questa pandemia fuori controllo ha obbligato per forza a pensare agli esseri umani, a tutti, più che al beneficio di alcuni. Il dolore, l'incertezza, il timore e la consapevolezza dei propri limiti che la pandemia ha suscitato, fanno risuonare l'appello a ripensare i nostri stili di vita, le nostre relazioni, l'organizzazione delle nostre società e soprattutto il senso della nostra esistenza”. Lo scrive Papa Francesco nell'enciclica ‘Fratelli Tutti', in una riflessione sulle conseguenze della pandemia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata