Coronavirus, Papa: Domani tutte le fedi unite in preghiera

Milano, 13 mag. (LaPresse) - "La preghiera è il modo per comunicare e per ascoltare Dio. Con questo spirito ho accolto l'invito dell'Alto comitato della fratellanza umana per dedicare la giornata di domani, 14 maggio, alla preghiera, al digiuno e alle opere di carità. Invito e incoraggio tutti ad unirsi a questo evento. Uniamoci come fratelli nel chiedere al Signore di salvare l'umanità dalla pandemia, di illuminare gli scienziati e di guarire i malati". Così Papa Francesco durante l'udienza generale nella Biblioteca del Palazzo Apostolico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata