Coronavirus, in Piemonte e Val d'Aosta sospese attività pastorali e parrocchiali

Torino, 5 mar. (LaPresse) - Visto il decreto del presidente del Consiglio emanato ieri e le indicazioni dalla Conferenza episcopale italiana di oggi, i vescovi della Conferenza episcopale Piemonte e Valle d'Aosta hanno stabilito che fino al 15 marzo siano sospese tutte le attività formative e pastorali diocesane, zonali e parrocchiali, in modo particolare quelle concernenti minori, eccetto le celebrazioni liturgiche e gli appuntamenti di preghiera che caratterizzano il tempo di Quaresima, rispettando le precauzioni già indicate in precedenza e cioè che siano evitati gli assembramenti, sia garantito un accesso contingentato tale da determinare una distanza di almeno 1 metro tra i fedeli presenti all'interno dello stesso luogo di culto. Lo rende noto il presidente della Cep e arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata