Coronavirus in Piemonte - La Felfil converte la produzione in presidi medico sanitari di protezione

L'azienda specializzata nel riuso di materiali plastici risponde all'emergenza coronavirus e carenza di dotazioni sanitarie di protezione 

La Felfil, start-up si occupa di sviluppare e produrre macchinari per la produzione del filamento per la stampa 3D, con l’emergenza Covid-19, ha messo a disposizione il suo know-how mettendosi in contatto con varie figure del territorio piemontese per capire come poter aiutare. Dal legame con un giovane infermiere all’ospedale di Moncalieri, col quale sono stati  fatti alcuni test, è stata perfezionata una maschera facciale in grado di far operare in piena sicurezza.