Coronavirus, il flash mob dei detenuti del carcere di Poggioreale

La battitura per chiedere l'indulto

Flash mob dei detenuti del carcere di Poggioreale a Napoli che alle 18 in punto hanno iniziato a manifestare con la "battitura" rito di protesta che si attua colpendo le sbarre delle celle con pentole, piatti e bottiglie. "Libertà" hanno gridato i detenuti dalle finestre del penitenziario partenopeo per chiedere l'indulto.