Coronavirus, Gallera: Il paziente non è stato in Asia, contagio asintomatico

Milano, 21 feb. (LaPresse) - “Potrebbe essere un contagio asintomatico, i nostri tecnici stanno investigando per capirlo. Adesso il paziente è in isolamento. Per isolamento adesso si intende anche il proprio domicilio, con una serie di precauzioni per tutte le persone che sono entrate in contatto con il paziente. Stiamo approntando tutte le misure necessarie, coordinandoci con il ministero della Salute. Il paziente – non è stato in Asia - potrebbe essere stato contagiato in una cena con un amico rientrato dalla Cina. Tra la cena e il manifestarsi dei sintomi sono passati 16 – 18 giorni”. Queste le parole dell'assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera, ad Agorà su Rai3, condotto da Serena Bortone, sul contagio da coronavirus in Lombardia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata