Coronavirus, Gallera: +411 casi a Milano, non siamo tranquilli

Milano, 5 apr. (LaPresse) - "Il dato su Milano ancora non ci fa stare tranquilli. La situazione sale, si stabilizza e poi risale. Ancora a Milano non siamo riusciti a dare un netto indirizzo: lo sforzo nella mia città deve essere di non uscire o di uscire assolutamente protetti per evitare di infettare o di essere infettati. Bergamo e Brescia si sono bloccate e livellate da qualche giorno: questo è il dato più significativo". Così l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante la diretta Facebook pomeridiana sull'emergenza coronavirus. Infatti, secondo i dati forniti nel bollettino di oggi, sono in aumento di 411 i casi nella provincia di Milano per un totale di 11.230 e una crescita in città di 171 (4.533 positivi, nel complesso). In provincia di Bergamo, si registra un +124 (9.712 contagi totali) e, nel Bresciano, l'aumento è di 160 in più in 24 ore (9.340).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata