Coronavirus, contagiosi 2/3 giorni prima della comparsa dei sintomi

Torino, 16 apr. (LaPresse) - Coloro che hanno contratto il coronavirus possono iniziare a essere contagiosi da 2 a 3 giorni prima della comparsa dei sintomi. È quanto emerge da uno studio curato da ricercatori della Guangzhou Medical University e della University of Hong Kong, pubblicato su Nature Medicine. Per tracciare la mappa dei contagi è quindi utile, suggerisce lo studio, la definizione di contatti da 2 a 3 giorni prima dell'inizio dei sintomi del caso indice. "Misure come il miglioramento dell'igiene personale e il distanziamento sociale per tutti sarebbero probabilmente gli strumenti chiave per il controllo della malattia nella comunità", viene rimarcato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata