Coronavirus, Consip: Indagini su turbativa d'asta dopo nostra denuncia

Torino, 9 apr. (LaPresse) - Con riferimento all'arresto dell'imprenditore Antonelli Ieffi per turbativa d'asta e inadempimento di contratti di pubbliche forniture sulla procedura Consip per la fornitura di dispositivi di protezione individuali (mascherine) e apparecchiature elettromedicali per l'emergenza coronavirus, Consip evidenzia che "la Biocrea, società riconducibile a Ieffi, è stata esclusa il 19 marzo dalla procedura d'urgenza per false dichiarazioni inerenti le proprie posizioni tributarie, annullandone in autotutela l'aggiudicazione" e che "le attività investigative condotte dal Gico del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Roma sono state avviate in seguito alla tempestiva denuncia effettuata da Consip stessa alla Procura della Repubblica di Roma". Inoltre, nell'ambito delle stesse verifiche e controlli, Consip ha escluso la Dental Express H24 - società sempre riconducibile a Ieffi - anche dalla successiva procedura d'urgenza 'mascherine chirurgiche e dispositivi di protezione individuale'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata