Coronavirus, consigliere Piemonte: Chi viola quarantena e crea focolai paghi danni

Torino, 10 ago. (LaPresse) - "Una proposta per oggi e per il futuro: e se il conto di tutto il personale impiegato, dei test, dei materiali venisse fatto pagare dall'Asl, assieme ai danni all'immagine della città da parte del Comune, a chi avesse violato la quarantena e propagato il virus (al netto di sue eventuali responsabilita' penali individuali)? Sarebbe un bel deterrente. Tutto sempre gratis e dovuto?". Lo scrive su Facebook il consigliere del Piemonte della Lega e presidente della commissione Sanità Alessandro Stecco dopo un focolaio nato a Vercelli in seguito a una violazione della quarantena.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata