Coronavirus, Cirio: Preoccupato per parchi, week-end è primo test

Torino, 8 mag. (LaPresse) - Per eventuali assembramenti nei parchi “sono preoccupato perché molta della possibilità di ritornare a una normalità di vita dipende dal comportamento di ciascuno di noi. Fino a quando la scienza non ci darà una soluzione dobbiamo rispettare il distanziamento”. Cosi il governatore del Piemonte Alberto Cirio in conferenza stampa sul monitoraggio della Fase 2. “La gente ha voglia di uscire, ma ricordo che la mascherina si mette sempre e comunque dentro e fuori quando non si può garantire almeno un metro di distanza - ha spiegato -. E voglio dire che correre o passeggiare al parco non è coricarsi a prendere il sole. Sì quindi all'attività motoria o sportiva, ma se sostiamo quello è il presupposto dell'assembramento”. Cirio ha ricordato che “i sindaci hanno il potere di chiudere i parchi e so che la sindaca di Torino ha un'attenzione particolare sul tema e ritiene questo week end un primo test”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata