Coronavirus, Cartabellotta (Gimbe): Spie rosse Centro-Sud per ricoveri

Milano, 1 ott. (LaPresse) - Nonostante la situazione nazionale sia sotto controllo, al Centro-Sud iniziano ad accendersi spie rosse sui numeri dei ricoveri - intesive comprese - per coronavirus. Lo afferma Nino Cartabellotta, presidente della fondazione Gimbe nel commentare l'ultimo monitoraggio sulla situazione Covid -19 in Italia. "Che la situazione nazionale sia sotto controllo è documentato anche dalla composizione percentuale dei casi attualmente positivi che si mantiene costante dai primi di luglio", ha precisato Cartabellotta. "Mediamente il 93-94% dei contagiati sono in isolamento domiciliare perché asintomatici" o con pochi sintomi mentre "il 5-6% sono ricoverati con sintomi e quelli in terapia intensiva sono lo 0,5%. Tuttavia, anche per questo indicatore le differenze regionali accendono ulteriori spie rosse". In alcune Regioni, infatti, la percentuale dei casi ospedalizzati è nettamente superiore alla media nazionale del 6,6%, tra cui Sicilia (11,1%), Lazio (10,2%), Liguria (9,6%) Puglia (9,2%).

(Segue).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata