Coronavirus, Capobianchi: "Siamo molto orgogliosi di averlo isolato"

La direttrice del Laboratorio di Virologia dello Spallanzani: "Passo essenziale per perfezionare una cura"

"Siamo molto orgogliosi di aver isolato il coronavirus. Abbiamo un team, italiano in questo momento, ma siamo anche aperti a ospitare altri ricercatori. È chiaro che le nostre risorse, le nostre intelligenze, le nostre capacità dobbiamo utilizzarle qui". Lo ha dichiarato Maria Rosaria Capobianchi, direttrice del Laboratorio di Virologia dell'Istituto Spallanzani di Roma, che fa parte del team di ricercatori che ha isolato il coronavirus. Un passo avanti fondamentale per trovare una cura alla patologia che, finora, ha causato 565 morti, 563 dei quali in Cina. "L'isolamento del virus è un passo essenziale per averlo e poterlo studiare, per poter perfezionare i metodi diagnostici, per poter studiare eventuali sostanze antivirali, anche se i tempi sono difficili da stabilire. Non è detto che succeda prima che questa fase epidemica si risolva", ha sottolineato la dottoressa Capobianchi.