Coronavirus, Ats Milano: Livelli assistenza compromessi da assenze lavoro

Milano, 9 lug. (LaPresse) - "Le assenze lavorative hanno compromesso i livelli di assistenza che si sono incrementati". Così Vittorio Demicheli, presidente della Commissione di verifica sul Pio Albergo Trivulzio e direttore sanitario dell'Ats di Milano, parlando del numero di contagi e decessi all'interno della struttura nel corso dell'emergenza Covid-19. Demicheli ha illustrato a Palazzo Lombardia le quattro principali criticità del Pio Albergo Trivulzio durante l'epidemia di coronavirus: "La polifunzionalità della struttura e complessità gestionale: è difficile regolare gli accessi e garantire l'isolamento; le assenze lavorative: è difficile garantire assistenza e assicurare equipe dedicate con meno personale; assicurare la protezione dalle infezioni, con scarsità di Dpi e la modalità tracciatura con tampone che ha seguito le regole generali, nazionali e regionali; infine i piani, le procedure e i protocolli, eventualità non previste da nessuno" prima che scoppiasse la pandemia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata