Coronavirus, Appendino: Da lunedì parchi aperti, no pic-nic, uso mascherine

Torino, Attività motorie, purché svolte individualmente, nuovamente permesse nei parchi cittadini a partire da lunedì 4 maggio, come indicato nelle disposizioni del Dpcm varato il 27 aprile. A renderlo noto è la sindaca di Torino Chiara Appendino questa mattina, a margine della riunione in videoconferenza del Comitato provinciale Ordine e Sicurezza pubblica. "La riapertura dei parchi - sottolinea la sindaca Appendino - significa restituire uno spazio della città a tutte le famiglie. A cominciare proprio da quelle in difficoltà. I nostri parchi, il nostro verde, sono e rimangono la casa di tutti. Il luogo dove ogni torinese può godere degli spazi come tutti gli altri.

Tuttavia, oggi più che mai, serve collaborazione e senso di responsabilità da parte di tutte e tutti. La pandemia non è finita. L'emergenza sanitaria è ancora in corso e dobbiamo esserne consapevoli. Quello che stiamo facendo è un patto con i cittadini: noi riapriamo i parchi, voi li usate con responsabilità. Non sarà possibile – ammonisce la sindaca - creare assembramenti, riunirsi, fare pic-nic, sostare. Quello che si potrà fare, nel rispetto di quanto previsto dal Decreto governativo, sarà praticare attività sportiva o motoria nel parco più vicino alla propria abitazione, mantenendo le distanze di sicurezza. Si potrà attraversare il parco per una passeggiata ma non, ad esempio, sostare sulle panchine o usarlo come luogo di ritrovo. E' raccomandato anche nei parchi l'uso della mascherina. E' una piccola apertura, che – evidenzia Appendino - tuttavia consideriamo necessaria".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata