Ancona: maxi-sequestro di ventilatori per terapia intensiva destinati all'export

(LaPresse) La Guardia di Finanza di Ancona – in collaborazione con i funzionari dell’agenzia delle dogane e monopoli – ha sequestrato 1.840 circuiti respiratori composti da tubo, pallone, valvola e maschera respiratoria da utilizzare per i pazienti in condizioni critiche. L’operazione delle Fiamme Gialle rientra nell’ambito dell’esecuzione di uno specifico piano di controlli finalizzato al rispetto dell’ordinanza della protezione civile che fa divieto alle imprese di cedere all’estero determinati dispositivi medici tra cui, in particolare, quelli di ventilazione utilizzati in terapia intensiva, particolarmente richiesti in questo periodo di emergenza a causa della pandemia di coronavirus.