Coronavirus, a Milano 114 militari controlleranno rispetto divieti

Milano, 20 mar. (LaPresse) - Con la rimodulazione dei servizi, decisa questa mattina in sede di Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, con la presenza degli assessori regionali della Lombardia Riccardo De Corato e Pietro Foroni, secondo le indicazioni del ministro dell'Interno, 114 militari dell'Esercito parte dell'operazione Strade Sicure verranno impiegati direttamente nel controllo delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19. Lo rende noto la prefettura di Milano, sottolineando che 34 unità sono già operative per il controllo dei passeggeri nelle stazioni ferroviarie. Da domani partiranno i nuovi servizi, insieme al potenziamento dei controlli da parte di tutte le forze di polizia.

I servizi aggiuntivi, spiega la prefettura, si distribuiranno nella Città Metropolitana tenendo conto dei flussi di movimenti rilevati in questi giorni, delle segnalazioni pervenute dai sindaci e della incidenza territoriale del contagio. Nella giornata di ieri sono stati effettuati 11.944 controlli, 353 persone e 6 titolari di esercizi commerciali denunciati. Quattro gli esercizi chiusi con sanzione amministrativa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata