Coronavirus, 3mila operatori in Liguria per controllare spostamenti per Pasqua

Genova, 9 apr. (LaPresse) - In occasione delle imminenti festività pasquali, il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica di Genova, presieduto dalla prefetta Carmen Perrotta, e il successivo tavolo tecnico, coordinato dal questore Vincenzo Ciarambino, hanno messo a punto un imponente dispositivo per il controllo degli spostamenti su tutta la provincia di Genova. Già dalle prossime ore saranno impiegati circa 3.000 operatori, della polizia di Stato, dell'Arma dei carabinieri con l'ausilio del Gruppo carabinieri forestale, della guardia di finanza, della polizia stradale, della polizia ferroviaria e delle polizie locali, che pattuglieranno autostrade, strade provinciali, strade comunali, centri storici, stazioni ferroviarie e porti turistici, con particolare attenzione alle vie di accesso al capoluogo e alle località considerate tradizionali mete turistiche. "Il piano di controllo si rende necessario per non vanificare gli sforzi finora sostenuti dalla collettività per il contenimento dell'epidemia in corso, tuttora connotata da significativi profili di allarme per la salute pubblica, costringendo le strutture ospedaliere ad un impegno ai limiti delle risorse disponibili", sottolinea la prefettura.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata