Corona condannato a un anno per frode. Assolto da altri 2 reati
Ha esultato insieme ai familiari alla lettura della sentenza

Fabrizio Corona è stato condannato dal Tribunale di Milano a un anno di reclusione per sottrazione fraudolenta delle imposte. L'ex re dei paparazzi è stato, invece, assolto per altri due reati, tra cui l'intestazione fittizia dei beni in relazione ai 2,6 milioni di euro che secondo la procura aveva nascosto al fisco nel controsoffitto dell'abitazione della sua collaboratrice, Francesca Persi, e in due cassette di sicurezza in Austria. La storica collaboratrice è stata condannata a 6 mesi con la sospensione condizionale della pena. Corona, i suoi familiari e la sua fidanzata Silvia Provvedi hanno esultato in aula alla lettura della sentenza.

LEGGI ANCHE Esulta dopo la sentenza: Credo nella giustizia

I giudici della prima sezione penale di Milano, presieduti da Guido Salvini, hanno assolto  Corona "perché il fatto non sussiste" dai reati di intestazione fittizia di beni e violazione delle norme patrimoniali durante la misura di prevenzione.  Dopo la lettura del verdetto, Corona ha baciato e abbracciato i familiari e la fidanzata Silvia Provvedi e ha fatto gesti di esultanza. Soddisfatta e commossa anche la mamma di Corona,  Gabriella Privitera, che oggi è stata accompagnata in Tribunale dal figlio Federico.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata