Corigliano, si fingevano braccianti agricoli: 99 denunciati

Roma, 22 ott. (LaPresse) - Percepivano la disoccupazione agricola nonostante non ne avessero diritto. E' quanto scoperto dalla Guardia di Finanza di Corigliano Calabro. Una truffa all'Inps di 235mila euro messa in atto da 99 falsi braccianti agricoli.

Attraverso una cooperativa agricola praticamente inattiva, a mezzo di contratti di servizia agricoli fasulli e altri documenti falsi, i finti braccianti truffavano l'Istituto Nazionale di Previdenza, raffigurando una realtà contabile e gestionale dell'impresa ben diversa da quella reale, con la presentazione di false denunce aziendali e di manodopera agricola. In questo modo richiedevano all'Inps disoccupazione agricola, assegni nucleo famigliare ed indennità di malattia. Sono stati tutti denunciati per truffa e falso insieme al rappresentante legale della stessa cooperativa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata