Controlli in centri estetici di Trani: scoperti lavoratori in nero

Trani, 31 lug. (LaPresse) - Negli ultimi giorni i carabinieri della compagnia di Trani hanno svolto un servizio di controllo straordinario del territorio, sottoponendo ad attività ispettiva attività commerciali dedite alla cura estetica, al fine di tutelare la salute dei consumatori e contrastare fenomeni illeciti connessi all'impiego abusivo di manodopera. Nel corso dei controlli, svolti in collaborazione con i carabinieri del nucleo antisofisticazione e sanità e con gli ispettori della direzione territoriale del lavoro di Bari nei confronti di undici esercizi del settore, ubicati in varie zone della città, sono emerse violazioni in materia di lavoro, essendo stata rilevata la presenza di alcuni dipendenti 'in nero'. I controlli hanno riguardato anche un call center, ove entrambi i dipendenti presenti sono risultati irregolari, per cui è scattato il provvedimento cautelare di sospensione dell'attività imprenditoriale. In conseguenza delle violazioni riscontrate, sono state elevate a carico dei titolari degli esercizi non in regola sanzioni amministrative pecuniarie per un importo complessivo di 21mila euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata