Controesodo, traffico intenso su tutta la rete viaria

Roma, 25 ago. (LaPresse) - Traffico molto intenso sin dalle prime ore di questa mattina sull'intera rete stradale e autostradale italiana. A conferma del bollino rosso, previsto dall'Anas nel calendario dei giorni critici, è entrato nel vivo il controesodo in questo sabato di rientri dalle località turistiche. Al momento la Sala operativa nazionale dell'Anas segnala traffico intenso in Veneto, sulla strada statale 51 di Alemagna tra Pian di Vedoia e Tai di Cadore (Belluno), in direzione nord, e sulla strada statale 14 della Venezia Giulia tra il bivio per l'aeroporto Marco Polo e il bivio per Capo D'Argine (Venezia), in Calabria sulle strade statali 18 Tirrena Inferiore, 106 Jonica e 107 silana-crotonese che collegano con le principali località turistiche della regione.

Traffico intenso anche in Emilia Romagna sulla strada statale 16 Adriatica tra Igea Marina e Torre Pedrera (Rimini), in direzione sud, e in Toscana sulla strada statale 1 Via Aurelia tra il bivio per Garavicchio e Cecina Nord. In Puglia la strada statale 16 Adriatica è stata chiusa provvisoriamente al km 817, in direzione nord, per un incidente tra più veicoli nel tratto Bari-Mola.

Traffico regolare ai trafori del Frejus e del Monte Bianco, sulla strada statale 36 del lago di Como e dello Spluga in Lombardia, sulla E45, in Toscana e in Emilia Romagna, nel Lazio sul Grande Raccordo Anulare di Roma e sulla autostrada Roma-Fiumicino. Tempi di attesa nella norma agli imbarchi di Villa San Giovanni. Circolazione sostenuta sulla direttrice nord della nuova autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, con oltre 3.000 veicoli l'ora. Al momento il traffico è in aumento ma senza disagi in Calabria, tra Falerna e San Mango d'Aquino in direzione nord per i flussi veicolari provenienti dalle località turistiche del catanzarese, e tra Frascineto e Morano per quelli dalla costa jonica. Traffico intenso anche tra Lauria nord e Lagonegro sud, in Basilicata. Per consentire a un Canadair di portare a termine le operazioni di spegnimento di un incendio è stato necessario interrompere la circolazione al km 261, per qualche minuto, all'altezza di Cosenza.

L'Anas invita alla prudenza tutti coloro che si devono ancora mettere in viaggio, ad allacciare le cinture di sicurezza in auto, anche quelle posteriori, e a utilizzare i seggiolini di sicurezza per i bambini. L'Anas ricorda che sono in funzione i nuovi rilevatori della velocità media e istantanea sulle strade statali Vergilius, gestiti della Polizia stradale nel Lazio sulla strada statale 1 Aurelia, in Campania sulla strada statale 7quater Domitiana e in Emilia Romagna sulla strada statale 309 Romea. Il limite di velocità consentito in questi tratti è di 90 km/h.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata