Contrabbando carburante: sequestrati 25 distributori
Eseguite 29 ordinanze di custodia cautelare a Catania

Oltre 150 finanzieri del comando Provinciale di Catania stanno eseguendo 29 misure cautelari personali, di cui 14 arresti domiciliari e 15 provvedimenti di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, e il sequestro preventivo di 25 impianti di distribuzione stradale di carburante, localizzati tra le province di Catania, Ragusa, Siracusa ed Enna. 

Alle 29 persone è contestata l'associazione a delinquere finalizzata al contrabbando di prodotti petroliferi che sarebbero stati immessi nel mercato nazionale evadendo le imposte (accise e Iva), l'utilizzo e l'emissione di fatture per operazioni inesistenti, falso ideologico, frode in commercio e turbata libertà del commercio. I particolari dell'operazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 10.30 presso il Comando provinciale della guardia di finanza di Catania.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata