Consip, ancora il Noe nel mirino: indagato il vicecomandante Sessa
Era già stato sentito come persona informata sui fatti per la vicenda del capitano Scarfato

Il vicecomandante del Noe, Alessandro Sessa, è indagato nell'ambito dell'inchiesta della procura di Roma sugli appalti Consip. Il militare, accusato di depistaggio, è sentito in questi minuti dai magistrati.

L'ufficiale era già stato sentito come persona informata sui fatti per la vicenda che riguarda il capitano Giampaolo Scafarto, accusato di falso per una serie di omissioni in una delle informative a sua firma depositate in procura

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata