Confermati arresti domiciliari Schettino

Grosseto, 7 feb. (LaPresse) - Il tribunale del riesame di Firenze ha confermato gli arresti domiciliari per Francesco Schettino, il comandante della Costa Concordia naufragata all'isola del Giglio. Respinto il ricorso della procura di Grosseto che ha chiesto la misura cautelare del carcere e quella del difensore di Schettino, Bruno Leporatti, che ha chiesto la scarcerazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata