Comunità Iran a Napoli: "Trump ha fatto una 'scemità' a uccidere un grande generale"

Da Saeid Haselpour un appello alla pace

Intervista a Saeid Haselpour della comunità iraniana a Napoli, presidente della cooperativa Tabilì e gestore del locale Meikhane. Saeid racconta di quanto fosse amato in patria il generale Soleimani, ritenuto forte e coraggioso, e delle difficoltà che stanno attraversando le famiglie iraniane in seguito alla crisi Usa-Iran. In conclusione un appello alla pace.