Comunali Roma, esposto in procura contro Raggi: aperto fascicolo
Atto dovuto, per ora senza indagati, dopo la denuncia dell'Anlep, Associazione nazionale libertà e progresso

La procura di Roma ha aperto un fascicolo nei confronti di Virginia Raggi, candidata del Movimento 5 Stelle alla poltrona di sindaco di Roma, in seguito all'esposto presentato da Anlep, Associazione nazionale libertà e progresso. Si tratta di un atto dovuto per ora senza indagati nè formulazione di una ipotesi di reato. A confermarlo a LaPresse il portavoce dell'associazione, che sottolinea: "Se la politica non è trasparente non si può gestire la cosa pubblica". Il vicepresidente dell'Anlep, Renato Ienaro, viene spiegato, a seguito della vicenda della consulenze all'Asl di Civitavecchia, secondo l'accusa mai denunciate, ha deciso di presentare un esposto per "il reato di falso ideologico in atto pubblico e altra violazione alla normativa sulla trasparenza per coloro che ricoprono incarichi politici".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata