Compagnie telefoniche, ispezione della Finanza
Maxi perquisizone del nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza nelle sedi principali di telefonia fissa e mobile e nella sede dell'Assotelecomunicazioni di Roma. I militari cercano documenti che facciano chiarezza su possibili accordi non autorizzati tra le compagnie telefoniche sulle tariffe e sulla fatturazione delle bollette mensili, con l'obiettivo di ridurre la concorrenza. Le verifiche sono state richieste dall'Agcom dopo l'obbligo di abolire le bollette a 28 giorni